Sono una donna con più di quaranta anni. Dall’età di ventisette anni ho avuto diverse gravidanze, tutte concluse con aborti spontanei. Abbiamo passato interminabili ore, anno dopo l’anno negli ambulatori specialistici per i vari controlli. Senza mai capire quale fosse la causa plausibile.

Le analisi hanno evidenziato mia disfunzione della tiroide, la trombofilia e deficit immunitario. Niente però che potesse indicare che il figlio non poteva arrivare in modo naturale.  Io ci credevo per tanto tempo e così il tempo passava inesorabilmente fino ai miei quaranta. A quel punto ho iniziato provare con la procreazione assistita nei vari centri, usando prima i miei ovociti, dopo ovociti donati e infine anche gli embrioni donati.  Purtroppo non sono riuscita mai rimanere incinta nonostante i medici sono stati sempre molto ottimisti.Mi sono rimaste solo tantissime lacrime e la disperazione.

Un giorno, per caso, ho saputo della clinica Sanatorium Helios nella città di Brno in Repubblica Ceca.  Leggendo le testimonianze delle donne che sono state in cura lì, avevo impressione della presenza di qualche forza invisibile che mi spingeva a fidarmi e provare ancora una volta proprio in quella clinica. Il giorno dopo ho contattato la clinica ed in breve mi è stata fissata la consultazione telefonica con il primario Pavel Texl che con il suo italiano simpatico aveva elencato le possibili cause degli insuccessi in passato.  Questa sua sincerità, professionalità e il modo di comunicare chiaro mi ha trasmesso la sensazione che questa volta sarebbe stata la volta giusta.

Abbiamo scelto il programma dell’embriodonazione. In breve abbiamo scelto donatori e presto avevamo embrioncino a disposizione. Durante la preparazione non mi sono stati richiesti costosi analisi del laboratorio ed inutili esami strumentali ginecologici.  E’ bastata una sola visita dal mio ginecologo.  Non mi è stata nemmeno prescritta una grande quantità di ormoni alla quale ero stata abituata in passato. Infatti, per la mia esperienza non è quello che assicura il risultato positivo.

La sera prima del transfer siamo arrivati a Brno. Eravamo emozionati in attesa della mattina successiva. In clinica siamo stati accolti da un personale cordiale e disponibile. Ci siamo sentiti subito a casa. Il transfer è stato eseguito magistralmente da Dott. Pavel Texl, un vero esperto. Sono invece rimasta incredula quando mi ha raccomandato di fare una passeggiata subito dopo usciti dalla clinica. Però l’abbiamo fatta e abbiamo visitato il centro di una bellissima città come se fossimo in vacanza.

Il risultato di questa breve visita in una città da noi prima sconosciuta?  Sono rimasta incinta! All’improvviso sono scomparsi tutti i dubbi che avevamo prima di iniziare percorso. Dopo la gravidanza senza complicanze abbiamo con noi un maschietto che per noi sarà per sempre il centro del mondo.

Vogliamo raccomandare la clinica Sanatorium Helios a coloro, che cercano di avere il figlio tutto loro, anche se la natura è stata sempre contraria. Non abbiate la paura, né della distanza, né delle barriere linguistiche.  Credeteci, vi troverete benissimo.

Grazie, mille volte grazie a tutto lo staff della Sanatorium Helios di averci ridato l’equilibrio nella vita di coppia e donato quell’immensa gioia per la nascita del nostro bambino che ci accompagnerà per il resto dei nostri giorni.

bambino